La spuntano i biancorossoblù ai rigori, si va in semifinale di Coppa Italia!

CASATESE: Picarelli, Scipione (27’ st Cargiolli), Comberiati, Gulinelli, Videkon, Pirola, Losa, Romano, Gomez Walker, Stefanoni (41’ Pozzoli), Astuti (18’ st Strada). A disp.: Amelio, Oppizzi, Verga, Saracino, Esposito, Serra. All.: Commisso.

UsFG: Filippis, Brunetti, Ceccanti, Pignat, Pino, Masini (21’ st Botrini), Barlettani (39’ st Nardella), Lo Sicco, Macrì (33’ st Modic), Ampollini, Regoli (37’ st Souare). A disp.: Marengo, Dierna, Grifoni, Mauro, Mencagli. All.: Masi.

ARBITRO: Roberto De Stefanis di Udine. Ass.ti: Marco De Simone di Roma 1, Fabio D’Ettore di Lanciano.

RETI: 23’ st Regoli (FG), 31’ st Gomez Walker.

NOTE: Recupero: pt’ 2, st 4’. Ammoniti: Pino, Pirola.

 

Il Follonica Gavorrano vince ai calci di rigore contro la Casatese per 6-7 (1-1 al 90’) e si aggiudica la qualificazione alla semifinale di Coppa Italia di Serie D. Vittoria meritata dei biancorossoblù, apparsi più tonici rispetto agli avversari nel corso della gara.

Partenza forte del Follonica Gavorrano, che al primo minuto porta Macrì al tiro su assist di Regoli, la palla termina alta.

Al 13’ una penetrazione offensiva di Pignat trova Pino, che calcia di prima intenzione trovando solo l’esterno della rete.

Pressing efficace degli uomini di Masi, che al 24’ recuperano palla con Pino e Macrì su una disattenzione della difesa. Il tiro di Macrì si spegne però tra le braccia del portiere.

In campo si rende pericoloso solo il Follonica Gavorrano in maglia gialla, mentre i biancorossi della Casatese non incidono. Al 32’ Masini cerca la conclusione su un bello schema da calcio d’angolo proposto da Lo Sicco, ma il centrocampista classe 2005 trova solo le gambe di un difensore della Casatese e la sfera termina di nuovo in corner.

Al 35’ Regoli dal vertice sinistro dell’area cerca la conclusione di potenza con il destro, la palla è insidiosa ma centrale e il portiere blocca.

Al 40’ l’ultima occasione della prima frazione è ancora per il Follonica Gavorrano con Lo Sicco, che alza di poco la mira sopra la traversa.

Dopo 2’ di recupero concessi dall’arbitro il primo tempo termina così sullo 0-0, nonostante il predominio degli uomini di Masi per tutta la prima frazione di gioco, mentre dall’altra parte nessun pericolo per Fiippis da segnalare.

La prima occasione della ripresa è comunque per la Casatese, che al 4’ ci prova con Comberiati che batte di prima intenzione ma non trova la porta.

All’11’ risponde il Follonica Gavorrano, ancora con Lo Sicco che cerca una conclusione al volo che termina di poco a lato.

Il Follonica Gavorrano riprende ancora campo dopo un’ottima prima frazione e si rende ancora pericoloso con Pino, lanciato da Pignat. La sua conclusione si stampa su un difensore avversario.

Doppia occasione su calcio piazzato al 19’ della ripresa per i ragazzi di Masi, prima con il tiro di Lo Sicco e poi quello di Masini, entrambi ribattuti dalla difesa.

Al 23’ il Follonica Gavorrano sblocca il risultato: Lo Sicco si reca sulla battuta di una punizione dalla trequarti e, con un bel traversone a girare verso la porta, trova la testa di Regoli che spizza e batte Picarelli, che insacca il gol dello 0-1.

Il vantaggio dei minerari non dura però molto: al 31’ la Casatese trova infatti il pareggio con un cross dalla sinistra di Comberiati, che trova la testa di Gomez Walker ben appostato in area per il gol dell’1-1.

La ripresa si avvia verso la conclusione senza altri sussulti. Il direttore di gara concede 4’ di recupero, durante i quali non succede più nulla e le due squadre vanno dunque ai caldi di rigore.

La sequenza dal dischetto:

Pignat (FG): gol.

Cargiolli (Ca): gol.

Pino (FG): gol.

Gomez Walker (Ca): gol.

Lo Sicco (FG): gol.

Gulinelli (Ca): gol.

Modic (FG): gol.

Romano (Ca): gol.

Souare (FG): gol.

Pirola (Ca): gol.

Nardella (FG): gol.

Comberiati (Ca): parato.

Filippis para l’ultimo rigore calciato da Comberiati e il Follonica Gavorrano si aggiudica la sequenza dei tiri dal dischetto, vincendo per 6-7 (1-1 il risultato al 90’) e approdando in semifinale di Coppa Italia di Serie D.

 

Mister Marco Masi

«Siamo contenti per la vittoria e lo sono anche a livello personale per i ragazzi e per la società, che ci sta mettendo sempre nelle condizioni di lavorare bene. I ragazzi lavorano tanto e questo è un premio al loro lavoro e ai sacrifici della società stessa. Era un modo anche per riscattarci da un periodo un po’ così. Analizzando la gara, nel primo tempo abbiamo fatto una partita più che buona, mentre nel secondo tempo è stata un po’ più equilibrata, tutto sommato credo che sia una vittoria meritata per noi».

 

Presidente Paolo Balloni

«Parto facendo i complimenti alla squadra e a tutti i protagonisti, abbiamo ottenuto una bella vittoria che ci proietta alla semifinale di Coppa Italia, uno dei nostri obiettivi. Il gruppo ha risposto bene dopo la sconfitta contro il Sansepolcro, giocando una partita di carattere con tanti ottimi spunti. Peccato per il gol del pareggio, perché fino a quel momento stavamo meritando la vittoria, che poi è comunque arrivata ai calci di rigore. Adesso ci concentriamo sui prossimi impegni, ma abbiamo un bel gruppo che sappiamo darà il massimo fino alla fine. Ringraziamo calorosamente anche i tifosi, circa una trentina, che sono venuti a Casatenovo a sostenere la squadra».

Condividi su:

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.