Crescita e senso di appartenenza, come viaggiano i nostri giovani!

Terminato il campionato dei Giovanissimi 2008, che hanno conquistato la vittoria con due giornate di anticipo, è tempo di bilanci per l’allenatore che ha portato al titolo la formazione biancorossoblù. La passerella con il saluto che i ragazzi di Roselle hanno concesso ai giovani dell’UsFG è il giusto finale per dei giocatori che hanno terminato la stagione senza subire neanche una sconfitta e con un solo pareggio all’attivo. Bella soddisfazione per tutto il gruppo, che parteciperà poi ad alcuni tornei come il Mini Passalacqua.

«È stata una stagione molto positiva – racconta Pagliarini – e il merito è dei ragazzi che fin da settembre si sono messi a disposizione e hanno affrontato il loro primo anno di “calcio dei grandi” con molta applicazione e volontà. Per prima cosa hanno dimostrato di essere un gruppo molto coeso e affiatato, nonostante sia formato da ragazzi provenienti da diverse realtà (Follonica, Gavorrano, Scarlino, Massa Marittima e Castiglione della Pescaia). Indubbiamente è anche un gruppo con elevati valori tecnici e quello che ci rende ulteriormente orgogliosi è il fatto che, già da qualche mese, in molti stanno con continuità dando una mano ai Giovanissimi A, fornendo buone prestazioni anche nel campionato superiore. Poi un ringraziamento particolare va ai ragazzi del 2009 che, per sopperire a queste assenze, sono stati chiamati a integrare il gruppo dimostrandosi ampiamente all’altezza».

E quindi avanti così con la straordinaria crescita dei nostri ragazzi. «Fin dal primo allenamento abbiamo puntato fortemente su due aspetti che per noi risultano fondamentali – prosegue Pagliarini – Il primo è che tutti, a partire dallo staff fino ad arrivare ai ragazzi, siamo chiamati a dare, in ogni situazione, il 100% di noi stessi, in ogni situazione, consapevoli che è l’unica via per ottenere un miglioramento continuo. Il secondo è il senso di appartenenza, essere orgogliosi di fare parte di questa società e vestire la maglia del Follonica Gavorrano. Nel mese di maggio parteciperemo infine a diversi tornei, per primo il Mini Passacqua, dove cercheremo di portare avanti questi valori cercando di ben figurare».