Il regalo di Natale arriva a metà, 2-2 tra biancorossoblù e Ghiviborgo

UsFG: Filippis, Ceccanti, Pignat, Dierna, Pino, Souare (21’ st Grifoni), Masini (36’ st Bellini), Barlettani (47’ st Mauro), Lo Sicco (38’ st Modic), Ampollini, Regoli (24’ st Mencagli). A disp.: Bianchi, Brunetti, D’Agata, Giovannucci. All.: Masi.

GHIVIBORGO: Becchi, Turini, Signorini (28’ st Nottoli), Sanzone, Bura, Carli, Giannini (44’ st Poli), Orlandi (21’ st Gibilterra), Carcani (24’ st Hrom), Vecchi, Lepri. A disp.: Bonifacio, Nannipieri, Bindi, Cristofani, Vitrani. All.: Lelli.

ARBITRO: Montevergine di Ragusa. Ass.ti: Rizzo di Enna, Elisino di Ostia Lido.

RETI: 28’ Giannini rig. (Gh), 3’ st Pino (FG), 15’ st Lepri (Gh), 19’ st Dierna (FG).

NOTE: Recupero: pt 1’, st 5’. Ammoniti: Pignat, Signorini, Turini, Masi.

 

Il Follonica Gavorrano non riesce a farsi il regalo di Natale e non va oltre il pari contro un buon Ghiviborgo (2-2 il finale).

Sono gli ospiti a passare infatti per due volte in vantaggio, con i ragazzi di Masi che riescono a rientrare senza poi riuscire a piazzare la zampata che avrebbe consentito di salire al primo posto della classifica, complici i pari anche di Pianese e Seravezza.

Il Follonica Gavorrano è pimpante e nella prima frazione riesce spesso ad arrivare al tiro. Al 7’ la prima occasione è per i biancorossoblù: Pino serve l’accorrente Lo Sicco, che tenta la botta da fuori area. La palla viene deviata dalla difesa del Ghiviborgo e termina in corner.

Dall’altra parte ci prova Turini al 10’ con un tiro velleitario dalla lunga distanza che non sortisce particolari effetti. E un minuto più tardi ci prova anche Carli, sempre dalla distanza, palla a lato.

Al 16’ bella conclusione di Regoli da fuori area, il suo tiro è potente ma non trova la porta.

Il Follonica Gavorrano spinge e al 18’ Lo Sicco mette una punizione in area. Souare spizza ma il portiere blocca la sfera.

Al 24’ Souare ci prova di testa su azione di calcio piazzato, la conclusione non è potente e il portiere controlla senza problemi.

Al 25’ Ceccanti tenta il tiro da fuori con il mancino di prima intenzione, la palla termina a lato.

Al 26’ Ampollini sfiora il gol con un bel tiro dalla distanza, la sfera termina alta di un soffio.

Al 28’ l’arbitro concede però un calcio di rigore al Ghiviborgo, con Ceccanti che atterra Giannini in area. Lo stesso Giannini spiazza Filippis e porta in vantaggio gli ospiti.

Al 32’ ancora una punizione di Lo Sicco arriva pericolosa in area del Ghiviborgo, Pino spizza di testa ma il pallone termina di poco fuori.

Il Follonica Gavorrano spinge alla ricerca del pari: sulla corsa Regoli serve Souare, che calcia in porta ma il portiere avversario con il corpo blocca l’iniziativa.

Al 42’ Souare crossa in area, ci prova Masini con il destro ma il portiere avversario riesce a bloccare.

Sul finire del primo tempo Ceccanti crossa in area, Regoli sorprende il difensore e con un colpo di testa pericoloso sfiora il pareggio.

La prima frazione termina così sullo 0-1 per il Ghiviborgo, nonostante gli sforzi del Follonica Gavorrano di arrivare al gol.

Sforzi che vengono subito premiati in apertura di ripresa. Al 3’ i biancorossoblù trovano infatti il pari: svarione della difesa ospite, con Pino che recupera un gran pallone al limite dell’area. L’attaccante con freddezza batte Becchi e riporta il match in equilibrio.

Al 15’ il Ghiviborgo trova nuovamente il gol del vantaggio: l’arbitro non ravvisa un fallo sulla trequarti su Lo Sicco per il Follonica Gavorrano, Lepri riceve palla e batte superando Filippis con un pallonetto.

Il match è vivace e lo svantaggio non dura molto: al 19’ Lo Sicco da punizione serve sulla testa di Dierna, che non sbaglia e riporta il match in equilibrio, 2-2.

Al 31’ Lo Sicco su calcio d’angolo trova ancora Dierna, che impatta ma la palla termina alta.

Al 35’ Hrom riesce a girarsi in area e a trovare un tiro potente, Filippis pronto blocca la sfera.

Al 42’ Pino tenta un’azione personale che termina con un mancino debole dalla distanza, il portiere fa buona guardia.

L’arbitro assegna poi 5’ di recupero, ma le due squadre non riescono più a rendersi pericolose e il match termina così sul 2-2.

Il Follonica Gavorrano chiude l’anno e il girone d’andata al terzo posto, con le posizioni di testa che rimangono invariate e un girone di ritorno che si preannuncia già scoppiettante.

Condividi su:

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.