Il report del Settore Giovanile. Termina il campionato per i 2010, che chiudono in sesta posizione

Il lungo fine settimana del Settore Giovanile biancorossoblù si è aperto mercoledì con il recupero della gara tra Portuale Livorno e UsFG degli Allievi 2008, terminata sul 3-2 in favore dei padroni di casa (reti di Spadi ed Esposito). «Una partita che si è messa in salita dopo 5 minuti – commenta il mister – perché abbiamo preso gol su un errore arbitrale. Abbiamo subito il 2-0, dopodiché abbiamo provato a recuperare portandoci sul 2-1. Abbiamo creato alcune occasioni che non abbiamo concretizzato. Nella ripresa, nel momento di maggiore spinta, abbiamo subito il 3-1 su calcio d’angolo. Nell’assalto finale abbiamo segnato la nostra seconda rete, ma successivamente non siamo riusciti a spingere per arrivare al pareggio. Siamo stati un po’ disattenti, ma nonostante questo il risultato è penalizzante, sarebbe stato più giusto il pari».

Allievi 2008 che sono scesi in campo anche sabato, sconfitti a domicilio dal Venturina per 1-4 (gol di Francardi). «Abbiamo avuto non meno di otto-nove palle gol nitide – commenta il mister – Non siamo riusciti a fare gol, mentre gli avversari con due tiri hanno realizzato quattro gol. Abbiamo dominato la gara sotto tutti i punti di vista, non ci sono parole per commentare questa sconfitta rocambolesca».

Sconfitta anche per i Giovanissimi provinciali 2009/10, battuti per 1-0 dall’Argentario sul campo di Porto Santo Stefano. «Partita molto equilibrata – sottolinea il mister – con la differenza che l’Argentario è riuscito a concretizzare mentre noi non ci siamo riusciti. Gara difficile condizionata anche dal caldo, avevamo solo due cambi a disposizione. Eravamo dunque rimaneggiati, ci fermiamo dopo cinque vittorie consecutive. Nel prossimo turno incontreremo l’Atletico Maremma che non ha perso neanche una partita, lavoreremo per ottenere un bel risultato».

Pareggio invece per i Giovanissimi 2010, che hanno chiuso la gara casalinga con il Bellaria Cappuccini sul risultato di 2-2, con le reti biancorossoblù realizzate da Nfaiedh e Senesi. I ragazzi chiudono così in sesta posizione in classifica. «Ultima partita di campionato – commenta mister Thomas Rotelli – dove a livello di classifica non c’era nulla da dire. Abbiamo fatto un’ottima prestazione dal punto di vista del gioco. Nel primo tempo abbiamo avuto moltissime occasioni davanti al portiere, ma non siamo stati cinici sbagliando tanti gol. Abbiamo tenuto in mano il possesso e abbiamo fatto buone ripartenze, davvero una grande prestazione nel primo tempo nonostante non siamo riusciti a segnare. Nella ripresa siamo un po’ calati, anche se abbiamo mantenuto il pallino del gioco. Abbiamo trovato il gol con Nfaiedh dopo un quarto d’ora. Abbiamo continuato ad attaccare trovando il raddoppio con Senesi al 23’ della ripresa. Poi loro al primo tiro hanno trovato una palombella sotto la traversa. Gli avversari hanno attaccato e a due minuti dalla fine hanno trovato il pari. Chiudiamo il campionato in sesta posizione, una bella soddisfazione. Adesso ci prepariamo per i tornei».

Parità nel match degli Allievi Regionali 2007 in casa del Bellaria Cappuccini, con i gol siglati da Artino e Chinellato (2-2 il risultato). «Un pari prezioso – sottolinea il mister – Con questo risultato l’obiettivo salvezza si avvicina. La squadra ha creato diverse occasioni, ma alla prima disattenzione gli avversari si sono portati in vantaggio. Abbiamo reagito con carattere, pareggiando dopo pochi minuti. All’inizio del secondo tempo nuovo vantaggio degli avversari, ma abbiamo reagito con determinazione riportandoci in parità. Abbiamo continuato ad attaccare, ma il risultato non è più cambiato».

Sconfitta interna infine per i Giovanissimi regionali 2009, battuti per 0-3 dalla Pro Livorno Sorgenti. «Partita condizionata dall’arbitraggio – sottolinea il mister – Siamo rimasti in 10 dopo 10 minuti per un gesto interpretato male. Il primo tempo è finito sullo 0-0 nonostante l’inferiorità numerica, la frazione è stata equilibrata. A inizio ripresa abbiamo subito subito gol. Non ci siamo disuniti e abbiamo cercato il pari, ma abbiamo subito il raddoppio con un gol in fuorigioco e questo ci ha tagliato le gambe, prendendo anche il terzo gol in contropiede. Ai ragazzi non ho da rimproverare nulla, non hanno mai mollato. Il risultato non ci sorride, ma è stata una prova di carattere».

Condividi su:

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.