Una bella Juniores esce da Pistoia con una sconfitta di misura

La Juniores esce da Pistoia con una sconfitta, ma con una bella prestazione corale. I ragazzi biancorossoblù, adesso allenati da Giacomo Ricca che ha presto il posto di Marco Cacitti, vanno vicini al colpaccio in casa della Pistoiese dopo aver rimontato sul 2-2 una partita che si era messa sul doppio vantaggio per i padroni di casa, subendo poi il 3-2 finale al 27’ della ripresa.

Per i biancorossoblù due belle reti messe a segno da Cret e Cerrato, mentre da segnalare c’è anche l’esordio del 2007 Mancinelli.

«Nonostante il risultato è andata molto bene – commenta mister Ricca – Siamo andati a Pistoia, contro la squadra seconda in classifica, con una formazione rimaneggiata per gli infortuni e malanni vari. Quindi avevamo in panchina un 2007 come Mancinelli, che tra l’altro ha esordito anche molto bene, sia a livello tecnico che di personalità. La partita è stata tosta e siamo anche andati sul doppio svantaggio per 2-0, ma abbiamo recuperato giocando un bel calcio e con due bei gol. Quindi i ragazzi hanno reagito molto bene, ma al 27’ del secondo tempo ci hanno fatto il 3-2, mentre prima loro avevano salvato clamorosamente una palla sulla linea calciata da Cerrato. Abbiamo avuto anche una bella reazione, poi nel finale loro hanno continuato ad attaccare. Ma a livello di determinazione, voglia e gioco prodotto abbiamo fatto una bella partita, ci è mandato solo il risultato».

Nel prossimo turno ci sarà il Grosseto. «Non credo che riusciremo a recuperare gli infortunati – aggiunge Ricca – Mi aspetto una bella partita a livello di tensione e di emozione, spero di preparare i ragazzi al meglio per fare una bella prestazione. L’obiettivo principale per il proseguo è ridare un po’ di spirito ai ragazzi e ottenere qualche bel risultato durante la stagione, vincendo magari qualche partita in più in casa. E disputare poi un bel Passalacqua».