Secondo appuntamento stagionale per il Torneo Avis

Secondo appuntamento stagionale per il Torneo Avis, organizzato dal Follonica Gavorrano assieme ai direttivi Avis di Follonica e di Gavorrano-Scarlino. Si è tenuta nella giornata di sabato la seconda giornata dedicata alla sensibilizzazione per la donazione di sangue, questa volta all’impianto Nicoletti di Follonica.

Giornata che si è potuta svolgere però solo a metà, con il torneo dedicato ai bimbi della Scuola Calcio, i Primi Calci 2016, che è stato interrotto per maltempo. «Fino a quel momento stava andando tutto molto bene – racconta il responsabile della Scuola Calcio Alessandro Pastorelli – Purtroppo dopo i gironi abbiamo dovuto interrompere le partite per il temporale che stava arrivando. Abbiamo fatto in tempo a consegnare le coppe e le medaglie ai bimbi, purtroppo non siamo riusciti a fare molta sensibilizzazione per Avis proprio per l’arrivo del maltempo».

Sensibilizzazione che però è stata portata avanti già nel precedente torneo delle scorse settimane a Gavorrano, mentre il responsabile Avis di Follonica Antonio Nozzoli ricorda quanto sia importante mettere a conoscenza di ciò che comporta donare il sangue. «Il rapporto con il Follonica Gavorrano è consolidato da anni – spiega – Abbiamo deciso di portare avanti questa attività di sensibilizzazione assieme all’Avis di Gavorrano-Scarlino. Vogliamo sottolineare quanto è importante agire sul territorio e l’unione che c’è tra le varie Avis. Agire nel mondo dello sport e dei giovani è un modo in cui pensiamo di trovare i migliori risultati. I giovani sono sensibili e rispondono, un gesto come quello della donazione del sangue necessita di soli 10 minuti di tempo, ma con questi 10 minuti si può salvare una vita. Ci piace iniziare dai piccolini per arrivare ai più grandi, il messaggio arriva anche ai genitori e pensiamo di agire su un campo vasto. È un gesto di amore nei confronti degli altri e di tutti coloro che hanno bisogno del sangue, ma anche verso se stessi. Ogni volta che si fa una donazione lo stato di salute viene controllato e si ha un monitoraggio importante. Quindi ben vengano queste iniziative».

Per quanto riguarda il campo, questa volta a farla da padrone è stato un po’ il maltempo, che non ha permesso di disputare le finali tra le formazioni impegnate nel torneo, a cui hanno partecipato i bambini dei Primi Calci 2016 in partite 5 contro 5. Nel girone A c’erano Empoli, Follonica Gavorrano (verde), Pro Soccer (nero) e Roselle. Nel girone B Orbetello, La Boracifera, Follonica Gavorrano (blu) e Pro Soccer (verde).

Condividi su:

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.